THE PROJECT

Green thinking

Hybus, il nuovo autobus ecologico progettato da Pininfarina con il contributo della Regione Piemonte, offre alle pubbliche amministrazioni la possibilità di modernizzare il parco dei mezzi urbani riciclando quelli vecchi in un’ottica sostenibile a livello sia ambientale, sia economico. Con Hybus Pininfarina propone, infatti, la conversione dei mezzi attualmente equipaggiati con motori Euro 0–1–2 in autobus con motorizzazione ibrido seriale. Il primo prototipo dimostrativo, realizzato con lo scopo di validare la tecnologia e verificarne la fattibilità industriale, è stato pensato e sviluppato per il Comune di Torino, utilizzando un bus di Iveco, Euro1 del 1994. Ma il progetto è per sua natura esportabile in qualunque municipalità sensibile alla protezione dell’ambiente. Hybus nel 2011 si è aggiudicato il “Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente”, un riconoscimento nazionale assegnato da Legambiente.

Photogallery

 

La conversione in ibrido di un vecchio autobus a motore termico ha un doppio vantaggio: riduce l’inquinamento delle nostre città  e consente di contenere i costi e gli investimenti. Hybus, infatti, permette di risparmiare circa il 60% rispetto all’acquisto di un bus ibrido nuovo. Il revamping, inoltre, contribuisce a risolvere il problema dello smaltimento dei mezzi obsoleti, che possono invece tornare sulla strada dotati di un propulsore diesel di piccola cilindrata più nuovo ed ecologico (euro 5, 1.3 Multi jet 69kW), che assiste la trazione elettrica, la ricarica delle batterie.

La trazione elettrica è composta da due motori elettrici Magneti Marelli provenienti dall’esperienza del Kers di F1. Il pacco batteria agli ioni di litio e il Battery Management System di nuova generazione sono di fornitura FAAM. Il software di controllo sviluppato con i partners permette il recupero di energia in frenata.

Pininfarina in tutti i suoi progetti mantiene il proprio DNA di stile, nonostante gli interventi eseguiti di ripristino della carrozzeria. La nuova livrea riprende i colori della bandiera italiana per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia e anche gli interni sono stati rivisti nella grafica e nei colori.

Caratteristiche tecniche del sistema modulare Hybus

 

MODELLO DI PARTENZA

Bus Iveco 490 Euro1 del 1994

DRIVELINE IBRIDO “SERIE”
- Sostituzione del motore termico originale 9.500 cc diesel con unità di generazione energia euro 5 - 1.3 Multi jet 69kW.
- Inserimento trazione elettrica: due motori elettrici Magneti Marelli a magneti permanenti

- Montaggio di un pacco batteria FAAM agli ioni di litio.
- BMS (Battery Management System), con il recupero dell’energia in frenata.
- Integrazione della nuova driveline con l’architettura elettrica/elettronica origine.

INTERNI
- Ripristino allestimenti interni.
- Modifica area posteriore per struttura sostegno batterie.

CARROZZERIA
- Ripristino parti di carrozzeria esistenti (verniciatura, sostituzione vetrature e guarnizioni finestrini e porte).
- Proposta di nuovo colore e grafica di carrozzeria.

 

Non variano:
- Peso totale veicolo e ripartizione sugli assi.
- Sistema frenante e servoassistenza dello sterzo (pompa idraulica e compressore vengono attuati elettricamente).

 

Pininfarina, che da sempre opera come partner dell’industria automobilistica, è consapevole della necessità di trovare le soluzioni più efficaci e convenienti per raggiungere obiettivi ambientali e di riduzione delle emissioni inquinanti sempre più rigorosi. 

Un impegno che nel corso degli anni si è strutturato su più fronti di ricerca: l’adozione di sistemi a trazione ibrida o full electric per i mezzi di trasporto individuali e collettivi; l’utilizzo di materiali alternativi, più leggeri e riciclabili; la sicurezza attiva e passiva e la gestione informatizzata del traffico.

Hybus, che è stato presentato in occasione di MobilityTech 2011, il forum internazionale sull’innovazione tecnologica per lo sviluppo della mobilità e dei trasporti, rappresenta quindi un importante traguardo nella strategia globale green di Pininfarina.

Hybus è stato realizzato dagli esperti nelle tecnologie verdi di Pininfarina in collaborazione con tre partner: Magneti Marelli, FAAM e l’Azienda Municipale di Trasporti del Comune di Torino.

TIMELINE

Sustainable mobility

  • 2008

    PININFARINA BLUECAR

    È elettrica. Non inquina e non è rumorosa. E offre il meglio dell’innovazione tecnologica. È la BLUECAR, disegnata e progettata da Pininfarina.

  • 2010

    NIDO EV

    vettura elettrica interamente disegnata, progettata e costruita nel Centro stile e Ingegneria Pininfarina di Cambiano, Torino.

  • 2011

    HYBUS

    Hybus è il primo autobus riciclato, ibrido e sostenibile

  • 2011

    METALCO ANTARES

    È arrivata Antares, la pensilina fotovoltaica progettata da Pininfarina.

AT THE SAME TIME...